Prendersi cura di sé: piccoli gesti quotidiani

Sono sempre stata una persona attenta a ciò che mangia, seguendo uno stile di vita sano e a ciò che indossa, cercando sempre di trovare un equilibrio tra ciò che mi piace e la comodità, e ho sempre dato un giusto peso alla cura di sé.

In questi ultimi 8 anni, però, molti dei miei buoni propositi di vita si sono un po’ persi. A volte mi viene da dire “inevitabilmente”, a volte meno. Sopratutto dopo la nascita di Margherita, trovare un nuovo equilibrio non è stato facile. C’è sempre stato spazio per tutti: per i bambini, al primo posto, per il lavoro, per la famiglia.

In questi ultimi mesi, come se fossi uscita da una lunga apnea, mi sono accorta che avevo fatto spazio a tutti ma non a me. Ogni piccola richiesta in più, portava a togliere qualcosa a me: che fosse il lavoro, i bambini, la famiglia non faceva differenza, se c’era da tirare fuori dal cappello nuovo tempo o nuove risorse, sempre dal pozzo dello “spazio per me” veniva tolto.

Poi ho detto basta, non ce la faccio più: così non mi piaccio, così non sono io.

I miracoli non li potevo fare, ma qualche piccolo accorgimento lo potevo mettere in atto: il primo è stato smettere di affogare la mia frustrazione per non riuscire a rientrare nei miei vestiti pre – Margherita in biscotti ipercalorici e così sono scomparsi magicamente un paio di kg.

Poi, essere diventata un insegnante di Yoga ha fatto si che la pratica Yoga entrasse in modo stabile nella mia routine: un insegnante la lezione non se la inventa lì su due piedi, la studia e costruisce prima. Il che vuol dire sedersi al tavolo per pianificarla e poi provarla e provarla. Perchè le asana (posizioni) devono essere collegate tra di loro, i movimenti devono risultare fluidi e devono avere, sopratutto, un senso.

Ultimo, ma non meno importante: ho cominciato a prendermi cura della mia pelle. Mi sono impegnata a tornare alle buone e vecchie abitudini di sempre: crema sul corpo mattino e sera e, sopratutto, un trattamento viso che ridesse un po’ di tono e luce al mio incarnato.

X115® Antiage System

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull’utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un Integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT,
  • una Crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH.

Come funziona?

All’interno della confezione ci sono 3 cofanetti: uno contenente l’integratore DAY, uno quello NIGHT e infine la crema viso.

Gli integratori

L’integratore alimentare X115®+PLUS bifasico, agisce dall’interno supportando e stimolando la formazione di collagene, grazie al suo elevato contenuto di principi attivi:

  • Collagene Marino Idrolizzato
  • Acido Ialuronico
  • Vitamine (B6, B9, C, D, E, H)
  • Minerali (Zinco e Rame)
  • Antiossidanti sinergici (Resveratrolo, Acido Lipoico, Polifenoli e Coenzima Q10).

È inoltre arricchito con Estratti di Centella asiatica, utili per sostenere la funzionalità del microcircolo a livello cutaneo, ed Echinacea, utili per sostenere le naturali difese della pelle e dell’organismo.

I flaconcini DAY andrebbero assunti a colazione, mentre le bustine NIGHT poco prima di andare a dormire.

Già dopo pochi giorni ho notato i risultati sia in termini di aumento dell’idratazione che della densità della pelle e ne sono rimasta davvero colpita! Sono sempre un po’ scettica su questi trattamenti e invece mi sono dovuta assolutamente ricredere!

La crema

La crema X115® New Generation Cream Woman, invece, è un trattamento antirughe multiazione, clinicamente e dermatologicamente testata.
Ricca di ingredienti preziosi per proteggere la bellezza della pelle.

La sua esclusiva formula “SOS Total Youth”, ipoallergenica, senza profumo e coloranti, è un vero e proprio cocktail di principi attivi, utili per la bellezza e il benessere della pelle:

  • Acido ialuronico,
  • Acido Lipoico,
  • Allantoina e Pantenolo,
  • Vitamina A, Vitamina C, Vitamina E,
  • Acido Gamma AminoButirrico (GABA) ed Esapeptidi,
  • Melanostatine 5,
  • Burro di Karitè e Oli Vegetali eudermici, come i preziosi oli di Argan, di Avocado e di bacche di Acai.

Già dopo i primi giorni il viso appare più tonico, ritrova i suoi contorni naturali e la pelle risulta visibilmente ridensificata.

Ho provato questo prodotto, davvero, con un’iniziale reticenza, in tanti promettono miracoli ma poi.. e invece mi sono ricreduta già dopo un paio di giorni: il primo cambiamento che ho notato è stata una maggiore luminosità della pelle poi anche dal punto di vista delle impurità ho notato subito un netto miglioramento: nonostante non abbia più 18 anni (ma da qualche mese, eh) i brufoletti non mancano. Basta pochissimo perchè la mia pelle si infiammi, arrossi e mi vengano un sacco di piccoli e fastidiosi brufoletti rossi sottopelle cosa che, invece, dopo qualche giorno dall’inizio del trattamento sono scomparsi naturalmente e questo effetto è durato a lungo, anche dopo la fine del trattamento.

Come per ogni trattamento, l’ideale sarebbe quello di ripetere il trattamento a cicli, magari con le compresse X115® PRIMARY, che sono più pratiche.