Come fare un blocco notes personalizzato

Quando si tratta di scrivere, nonostante le apparenze, sono una all’antica: amo la carta e amo scriverci sopra con la penna ma, più di tutto, amo i quaderni per gli appunti. 

Li amo a tal punto da aver involontariamente passato questa passione ai bambini, che con ogni scusa frugano nel cassetto dei quaderni alla ricerca del quadernino perfetto per le loro (assolutamente momentanee e impellenti) esigenze.

Così, complice qualche pomeriggio ancora troppo freddino per stare all’aperto a lungo, ne abbiamo realizzati alcuni insieme, usando come sempre materiale di riciclo: carta e cartoncino (in questo caso, poi, ho trovato davvero perfetto quello dei cereali, resistente ma sottile al punto giusto).

Se poi vi sentite particolarmente creativi, aggiungendo un nastro colorato e un bottone, realizzerete un quadernino davvero elegante!

Quaderno per gli appunti fai da te

Materiali:

  • scatola di cereali (con una scatola di cereali si possono realizzare 2 taccuini. Potete anche usare cartone, cartoncino o sacchetti di carta tipo quelli che si usano per i regali);
  • carta formato A4 per le pagine interne (ho utilizzato 20 fogli di carta formato A4, ma è anche possibile utilizzare carta a righe o a quadretti);
  • un nastro di carta decorativa (per coprire la rilegatura esterna);
  • forbici;
  • righello;
  • penna;
  • colla stick, nastro trasparente o di carta;
  • ago e filo da ricamo;
  • bottoni.

Procedimento:

  • ritagliate la scatola di cereali per creare la copertina per il quadernino. Io ho usato il formato A5, ovvero metà di un foglio A4, poi ripiegato ancora a metà. Se lo volete più grande, invece, ritagliate la scatola a misura di un foglio A4;
  • piegatelo a metà in modo che il lato interno sia rivolto verso l’esterno;
  • fate passare il filo da ricamo attraverso l’ago e cucite il bottone sulla parte anteriore del quadernino. Lasciate circa 40 cm di filo sospeso, che utilizzerete come chiusura;
  • per coprire le immagini della scatola di cereali, incollateci sopra un foglio bianco, tagliato a misura;
  • per far si che le pagine interne del quaderno siano leggermente più piccole della copertina, tagliate un cm per lato ( uno in lunghezza e uno in altezza), così che risulti rientrante di circa 0,5 cm per ogni lato;
  • con l’ago e il filo da ricamo, cucite la carta sulla copertina, lungo la linea centrale di rilegatura;
  • incollate la carta decorativa alla linea di rilegatura.

Se volete ottenere un aspetto più rifinito ed elegante, tagliate gli angoli, arrotondandoli su tutti e quattro i bordi del notebook.

Se invece il fai da te non è nelle vostre corde ma l’idea di avere un blocco notes personalizzato si, ecco la soluzione: crearne uno attraverso TipografiaClick.

Tra la gamma dei loro prodotti, di sicuro non è quello più economico ma, per chi è un libero professionista come me o ha una piccola attività, sono il modo più semplice per esporre il proprio marchio, i propri prodotti e i propri messaggi sotto gli occhi dei clienti giorno dopo giorno.. in fondo, abbiamo sempre bisogno di uno spazio dove segnare i nostri appunti!

Post in collaborazione con TipografiaClick