Barrette di avena e zucca

L’autunno si è ormai fatto spazio, in questo 2020 che di gioie ne sta dando davvero poche … in generale non è la mia stagione preferita anzi, posso ammettere che, nonostante i colori e le giornate ancora tiepide che ci regala, il freddo pungente mattutino, la nebbia e il buio che cala presto non li amo proprio.

Cosa fare, quindi, per fronteggiare tutto quanto, se aggiungiamo anche un secondo lockdown che ci vede costretti a rimanere il più possibile tra le mura di casa?

Ovviamente si cucina!

E siccome non vogliamo diventare tutti ciccia e brufoli (io per prima che sto combattendo da mesi con l’acne da mascherina chirurgica….argh), sarà meglio pensare a qualcosa di sano perché, si sa, la noia ci porta a mangiare in continuazione e il Natale è alle porte, perciò meglio non eccedere già da ora con le schifezze. 

L’idea di questa merenda è nata dal fatto che avevo della zucca già cotta al forno e ridotta in purea in freezer, ma troppo poca per farne una vellutata.. e comunque la voglia di creare qualcosa di originale e diverso era martellante nella mia testa!

In più, già da qualche giorno stavo pensando di fare fuori quei fiocchi di avena che avevo da troppo tempo… ed ecco l’idea perfetta!

Barrette di avena e zucca

Come sempre usiamo le tazze come unità di misura che sono tanto semplici e pratiche.

Ingredienti:

  • 4 tazze di fiocchi di avena,
  • 1 tazza di purea di zucca bella densa (fatela bollire e ridurre se troppo acquosa),
  • ½  tazza di albicocche secche (io uso quelle biologiche marroni, non arancioni, sono senza conservanti),
  • ½ tazza di mandorle pelate,
  • 2 cucchiai di miele,
  • 1 cucchiaino di cannella,
  • ½ cucchiaino di noce moscata grattugiata,
  • albumi di 3 uova.

Procedimento:

  • frullate mandorle e albicocche insieme e ottenete una pasta morbida ma grossolana;
  • in una ciotola capiente unite tutti gli ingredienti e mescolate per ottenere una massa appiccicosa e piuttosto densa che si possa modellare in uno stampo da cucina;
  • disponete l’impasto in uno stampo da cucina aperto, un ring (io ne ho usato uno quadrato) o su una teglia da forno foderata con carta oleata (potrete evitare l’uso del ring se riuscite a dare una forma rettangolare alla massa);
  • ponete in forno spento e accendetelo a 180°C;
  • una volta raggiunta la temperatura lasciate cuocere 10 minuti, dopodiché spegnete il fono e lasciatelo aperto “a fessura” cioè con un manico di legno che lo lascia socchiuso;
  • dimenticatevi di quello che state facendo e procedete pure con le vostre faccende domestiche o aiutando i vostri figli con la Didattica a Distanza; le barrette devono raffreddare in forno!

Una volta fredde potrete tagliarle a rettangoli e mangiarle così oppure farcirle con del cioccolato bianco fuso come ho fatto io e vi occorreranno:

  • 100 gr di cioccolato bianco
  • cannella un pizzico
  • scorza di arancia grattugiata

Fate fondere il ciccolato in microonde 30 sec per volta controllandolo ogni volta per evitare che bruci. Unitevi la cannella e cospargetelo sulle barrette. Grattugiate della scorza di arancia fresca sopra e fate solidificare.

Buona merenda a tutti!