Come risparmiare facendo shopping

Da anni (indovinate un po’ quanti? Vediamo.. facciamo circa 7?) per via della fretta o delle mille cose a cui devo costantemente pensare, tendo a fare shopping in maniera compulsiva e disorganizzata.

Il risultato degli acquisti fatti in questo modo, naturalmente, non può che essere deludente: spesso quel vestito che mi sembrava così carino e che – ovviamente – non ho nemmeno provato per evitare di fare la fila davanti ai camerini, una volta indossato a casa, non mi sta bene come credevo.. spesso mi trovo a pentirmi delle mie scelte e, come se non bastasse, il portafogli piange. 

A chi non è mai capitato di arrivare a casa e pentirsi (almeno un po’) degli acquisti fatti d’impulso? È il rischio che si corre quando non si fa attenzione alle proprie azioni, presi da tutt’altro.

Come risparmiare mentre facciamo shopping

Ecco quindi alcuni consigli per fare shopping in modo intelligente e senza spendere una fortuna:

  1. Sfruttate internet: sapete che sui social ci sono tantissime pagine dedicate alla vendita e allo scambio di vestiti? Spesso si trovano capi in ottime condizioni a prezzi pazzeschi. Sul web, poi, è molto più semplice trovare promozioni e sconti esclusivi, soprattutto se ci si iscrive agli shopping club online (tipo Zalando Privè), dove è possibile acquistare capi griffati a prezzi scontati.
  2. Approfittate di saldi e outlet: per un certo periodo ho pensato che gli outlet fossero dei posti che mai e poi mai avrei frequantato, non amando né i posti grandi né la folla. Ma alla fine ho dovuto ricredermi: con un po’ di pazienza sono riuscita più volte a trovare ciò che cercavo a un prezzo più accessibile. Le prime volte è stato necessario dedicare del tempo a setacciare tutti i negozi alla ricerca dei brand che più mi rappresentano ma, una volta scelti i negozi da cui rifornirsi, il risparmio è assicurato. Se non mi credete, fate i confronti con i vari prezzi degli abiti che trovate nei negozi intorno a casa e poi andate all’outlet: rimarrete a bocca aperta!
  3. Stabilite sempre un limite massimo di spesa: questa regola è importantissima soprattutto se non avete intenzione di spendere cifre da capogiro per quella sessione di shopping. In questo modo sarà anche più facile regolarvi e non farvi prendere la mano, scegliendo così solo quello di cui avete davvero bisogno. Come fare? È facile: se farete shopping nei negozi fisici potrete portare con voi una certa somma prestabilita di contanti, mentre per quelli online potrete utilizzare una carta dedicata solo a questo, ricaricandola di volta in volta. In questo modo avrete la certezza di non andare oltre.
  4. Puntate su capi versatili: cercate di avere sempre nell’armadio dei capi facilmente abbinabili, in modo da sfruttarli al massimo e non rimpiangere di averli comprati. Se siete tentate da un capo che vi piace ma che è anche molto particolare, cercate di essere realiste e pensate a quante volte potrete indossarlo durante l’anno. 

Cosa andrà di moda nel 2019?

Ebbene si, questa volta sono arrivata preparata anche su un argomento che, almeno negli ultimi anni, avevo lasciato un po’ in disparte: la moda!

Ecco una lista dei capi che andranno di moda nei prossimi mesi e di cui abbiamo già avuto qualche assaggio durante quest’inverno:

  • capi a fantasie animalier: per quanto faccia parte di un genere che non amo, la giungla torna di moda e il merito è tutto delle fantasie animalier, tornate alla riscossa direttamente dagli anni Settanta. Tra i capi più particolari troviamo il classico trench lungo rivisitato in chiave maculata, di grande effetto e personalità, ma anche i pantaloni a vita alta, per un look che non passa sicuramente inosservato;
  • dolcevita: anche i dolcevita tornano a distanza di anni, con il loro irresistibile fascino casual. La caratteristica vincente di questo capo è la versatilità: dal look rilassato a quello più ricercato, il dolcevita riesce infatti a dare un tocco di personalità a qualsiasi outfit;
  • jeans a zampa: i mitici jeans a zampa d’elefante, femminili e dal sapore vintage, tornano per rimpiazzare gli skinny (che a volte sono davvero scomodi) e farci sentire più a nostro agio.