Vacanza con bambini: destinazione Valtellina!

Scegliere una meta per le vacanze non è sempre facile: quando si hanno bambini le incognite sono mille e i bisogni (loro e nostri) ancora di più.

Se il problema più grande, al mare, può essere se la spiaggia è di sabbia o di sassi, le cose, quando parliamo di montagna possono sembrare più complesse, ma è solo apparenza.

Un vacanza in montagna offre tantissime esperienze diverse, sia per i grandi che per i più piccoli: ogni giorno si possono scegliere camminate diverse – sia per lunghezza che per difficoltà – arrivando a scoprire piccoli gioielli della natura come i laghetti alpini o passi che regalano viste mozzafiato. Si può decidere di fare un pic-nic vista ghiacciaio o concedersi un buon piatto caldo in rifugio. Si possono cogliere i frutti di bosco oppure correre liberi per i prati in fiore. Insomma, le cose da fare non mancano di certo!

valtellina

alta valtellina

Tra le mille mete montane che sono possibili in Italia, quella che abbiamo davvero nel cuore è la Valtellina.

Un po’ perché Max ci va da sempre, un po’ perché è la montagna che ci ha regalato le nostre prime gioie alpinistiche, un po’ perché è proprio bella ed è davvero a misura di famiglia.

lago alpino

Quali sono le principali attività che si possono fare, con bambini, in Valtellina?

  • escursioni: ne esistono davvero per tutti, da quale praticamente senza dislivello, a quelle da fare con il passeggino per finire con quelle più lunghe e impegnative. Tutti i sentieri sono perfettamente manutenuti, la segnaletica è chiara e rispetta i tempi di percorrenza segnalati (certo, se come noi camminate con bimbi abbastanza piccoli, aumentate sempre di almeno 1/4 il tempo segnalato). Se avete bimbi grandicelli potete anche pensare di organizzare trekking di più giorni, con pernottamento in rifugio.
  • escursioni organizzate: ovunque vi troviate, non mancano Pro Loco e uffici delle Guide Alpine da consultare per qualche escursione in compagnia. Diventa più facile, se ci sono altri bambini, affrontare la montagna insieme, trasformando così la passeggiata anche in un momento di apprendimento della flora e fauna circostante. Se avete bimbi avventurosi, con una guida alpina potreste organizzare la traversata di un ghiacciaio, ce ne sono alcuni che sono adatti anche a bimbi di 7/8 anni.
  • attività a misura di bambino: per molti bambini la montagna è sinonimo di noia, ma non se ci ritrova in Valtellina! Ci sono attività per tutti i gusti, da quelle più avventurose, come il Parco Avventura Aerobosco e il Larix Park, a quelle pensate per chi ama la tranquillità, come le Fattorie Didattiche. Non mancano anche i giochi d’acqua sia a Bomio Terme che ad Aquagranda Slide&Fun Livigno.

valtellina

val viola

  • relax: alle già note Terme di Bormio (Bagni Vecchi e Bagni Nuovi), si è aggiunta da poco Aquagrande Active You a Livigno dove lasciarsi tentare da percorsi benessere o massaggi detox. Lo spazio Bormio Terme ha vasche dedicate ai più piccoli e ampi spazi all’aperto per permettere alle famiglie di passare anche una giornata intera al suo interno, così da sfatare il mito che in montagna si fa solo fatica!
  • arte e cultura: una giornata di riposo, tra un’escursione e l’altra ci sta sempre bene. Una delle cose che val davvero la pena di vedere è il Parco delle Incisioni Rupestri a Grosio: la Rupe Magna è una delle più grandi rocce incise dell’arco alpino, con oltre cinquemila figure tra lottatori, oranti, animali. E’ possibile salirci proprio sopra e toccare le incisioni con mano. La “caccia all’incisione” è garantita. In alternativa, se vi trovate dalle parti di Tirano, dopo aver visitato la Basilica della Madonna, un giro sul famoso Trenino Rosso del Bernina è d’obbligo, offre davvero paesaggi mozzafiato (e un po’ di riposo visto che per una volta alle pendici di un ghiacciaio vi ci porta lui).
  • cibo e vino: si, lo so che i bambini non possono bere il vino. Ma i genitori si! E vi assicuro che se siete amanti di rossi strutturati e intensi, siete capitati nel posto giusto. Per chi non ama cimentarsi con Bacco, non resta che consolarsi con dei pizzoccheri, o della bresaola o qualche buon formaggio accompagnato con del miele dolcissimo. E la frutta? Beh, le mele sono le padrone indiscusse della tavola (e anche del forno, visto il massiccio impiego che se ne fa nei dolci!).

val di razzola

valtellina