Parlare di bullismo attraverso i libri

Come genitori, sentiamo e leggiamo spesso di bullismo: forse una delle grandi paure di questo secolo.

Io per prima, per tutta l’estate ho cercato di preparare Nicolò, che si stava apprestando a cominciare la scuola primaria, a questa evenienza. Nicolò è un bambino testardo ma anche molto orgoglioso, che parla poco dei suoi vissuti e delle sue emozioni, uno di quei bambini che lasci a scuola e poi vai a riprendere ma di cui, nel mezzo, di quelle ore li, non saprai quasi nulla: saranno sempre e solo sue, trapelerà pochissimo e con estrema difficoltà.

Una delle caratteristiche del bullismo è il silenzio: è il fatto che nessuno, intorno a questi bambini, per lungo tempo, si sia mai accorto di nulla. Perché il bambino, vittima di bullismo, si vergogna di quello che gli sta accadendo. E il bullo, si guarda bene dal raccontarlo. Anche se sembra assurdo, nel bullismo, le vittime sono due, anzi tre: chi lo fa, chi lo subisce e chi non dice niente. Perché anche il bambino che si comporta male, che vessa, che picchia, che minaccia l’altro, sta chiedendo aiuto. E il gruppo, che riconosce in questo schema qualcosa di errato, si vergogna a raccontarlo.

bullismo scuola elementare

Come possiamo parlare, di un argomento così difficile e delicato, ai bambini della scuola primaria? Noi abbiamo scelto di farlo attraverso i libri, che sono uno strumento davvero prezioso per spiegare un concetto qualsiasi ai bambini. E poi, il vantaggio secondario del libro è la sua facile reperibilità: una volta letto lo si può lasciare a disposizione del bambino, in modo che possa sfogliarlo tutte le volte che lo ritiene opportuno, per interiorizzare al meglio il concetto e, in caso di bisogno, magari trovare la forza per venire a parlarcene.

E’ sempre una cosa utile parlare di bullismo ai nostri bambini affinché imparino a riconoscere una situazione di cui magari sono solo testimoni e ce ne parlino. O, peggio, di cui sono vittime o che perpetrano loro stessi in prima persona. I libri sul bullismo parlano a tutti e, magari, colpiscono dritto al cuore.

Quali fiabe leggere sul bullismo?

Ammetto che fare un selezione non è facile, ce ne sono davvero tantissimi in commercio e molti i titoli validi. Ho provato a fare una selezione anche in base all’età, perché tra i 6 e i 10 anni, la differenza di comprensione sia della situazione che del testo proposto, cambia tantissimo. Sono elencati in ordine di età di riferimento, i primi titoli sono adatti anche ai bambini di età prescolare, perché comunque, prima se ne parla.. meglio è!

  • La coccinella prepotente – Eric Carle: C’era una mattina una coccinella prepotente che voleva battersi a tutti i costi, ma trovava tutti troppo piccoli per lei. Finché a sera incontrò qualcuno con cui fare la voce grossa proprio non serviva. Per fortuna, però, esistono anche le coccinelle gentili e così la coccinella prepotente, dopo aver attaccato briga con una vespa, un cervo volante, una mantide, un passero, un astice, una puzzola, un boa, una iena, un gorilla, un rinoceronte, un elefante e una balena quando si ritrova stanca e affamata può ugualmente sfamarsi con qualche appetitoso afide offertole dalla sua collega gentile! Da un maestro della favola contemporanea un breve racconto per giocare con le grandezze e il tempo, scoprire animali sconosciuti, ma soprattutto per imparare che sentirsi forti non significa diventare prepotenti. Età di lettura: da 4 anni.
  • Orsetto il terribile – Marianne Barcilon«Si salvi chi può!» «Tutti al riparo!» «Arriva il mostro!» Orsetto il Terribile si diverte a terrorizzare gli abitanti della foresta! Fino a quando non trova qualcuno più grande di lui. Età di lettura: da 4 anni.
  • Spino – Ilaria Guarducci: Spino vive in un bosco nero nero.È tutto coperto di spine: ha spine sulla schiena, sulla pancia, sulla testa e sul sedere, persino qualche piccola spina sulle ginocchia. È cattivissimo e trascorre le giornate a terrorizzare tutti.Un giorno, però, le sue spine cominciano a cadere… finché Spino si ritrova morbido e rosa come una caramella gommosa!Se non riesce più a spaventare nessuno, cos’altro potrà fare? Età di lettura: da 4 anni.
  • Topo Tip. Aiuto, ci sono i bulli! – Marco Campanella: Topo Tip è un personaggio molto amato dai bambini e in questa nuova storia si trova angariato dai compagni più grandi e prepotenti. Ma la sua mamma e la maestra sapranno come aiutarlo e il nostro simpatico topolino troverà anche una compagna carina con cui fare amicizia… Età di lettura: da 4 anni.

bullismo fiabe

  • Non fare il bullo, Marcello! – Phil Roxbee Cox: Una storia per crescere, adatta e tutti i bambini, che mette in guardia sul pericolo di non ascoltare gli altri e fare sempre solo cir che si vuole. Età di lettura: da 4 anni.
  • Che prepotente! – Stuart Trotter: Grosso Ippo è davvero un prepotente:prende quello che vuole da tutti, senza mai dire grazie o per piacere.Ma un giorno, Grosso Ippo fa qualcosa di molto, molto sciocco.. Età di lettura: da 4 anni.
  • Scarpe verdi d’invidia: una storia per dare un calcio al bullismo – Alberto Pellai: Marco è un bambino di sette anni che si è appena trasferito in una città a 900 chilometri dal suo paesino di origine. Le cose però non stanno andando come vorrebbe lui: inserirsi in una classe di 22 bambini che si conoscono già da un anno non è affatto facile, soprattutto per colpa di due bulletti che lo prendono in giro per il suo accento. Persino le favolose scarpe verdi che papà gli regala per il compleanno non fanno che peggiorare la situazione, suscitando l’invidia degli altri! Per fortuna mamma, papà e una maestra molto intraprendente avranno una fantastica idea che cambierà tutto… Età di lettura: da 6 anni.
  • Anna, i bulli non sono belli –  Maria Loretta Giraldo: Una storia quotidiana che ci fa vivere le piccole tensioni di una classe di bambini che hanno un primo approccio al concetto di bullismo. Prendendo spunto da un fatto accaduto alle medie, i bambini si accorgono che piccole prepotenze portate avanti fin dalla tenera età potrebbero anche diventare bullismo. Tanti compagni di Anna prendono parte alla discussione con la maestra Michela e i punti di vista si moltiplicano dando corpo al concetto di bullismo e a come difendersene. Età di lettura: da 6 anni.

storie bullismo bambini

  • Dura la vita da duro – Daniela Valente: due storie, due punti di vista,due modi di vivere un’età difficile. Cos’è meglio: essere duro e indipendenteo fragile e indifeso, timido o sfacciato,buono o cattivo, perdente o eroe… Semplicemente due ragazzi come tanti,diversi ma con gli stessi problemi.Alla ricerca di qualcosa che ancora non c’è. Vita da duro o vita dura da vivere…forse non c’è poi così differenza. Età di lettura: da 8 anni.
  • Quarta elementare – Jerry Spinelli: Morton è finalmente in quarta elementare, la classe dei “ratti”, cioè dei ragazzini ormai grandi (o quasi) che non sono più gli angioletti della loro maestra. Ma è proprio indispensabile fare i bulli, rubare la merenda ai più piccoli o terrorizzare le bambine? Morton è un po’ incerto, ma alla fine si lascia convincere e tenta di comportarsi da autentico ratto… Età di lettura: da 8 anni.
  • Il mio peggior… amico – Margaret Peterson Haddix: è il primo giorno nella nuova scuola e già Dexter odia tutti, il bidello, la maestra, i suoi compagni, che ridono di lui. Ce n’è uno, in particolare, che proprio non sopporta: quel ragazzino grande e grosso, con i capelli biondi sempre pettinati, che fa di tutto per essere suo amico. Chissà perché, poi, ci tiene così tanto? Età di lettura: da 9 anni.

 

 Buona lettura!