Due idee per una gita: il museo della bicicletta e quello della scrittura meccanica

gina barilla blog

L’autunno è entrato nel vivo e il bisogno di gite in posti nuovi (e possibilmente al chiuso) cresce in modo inversamente proporzionale alla durata delle giornate, sopratutto se l’alternativa sono lunghi pomeriggi chiusi in casa a litigare per chi ha preso per primo il mattoncino rosso del Lego (ce ne fosse poi solo uno nella scatola..).

Per non farmi cogliere impreparata ho cominciato a guardami intorno alla ricerca di qualcosa di non troppo lontano da noi e diverso dal solito, così ho scovato due musei vicini vicini e assolutamente da vedere: il MUSEO delle BICICLETTA e il MUSEO della SCRITTURA MECCANICA, entrambi a Bra, in provincia di Cuneo.

MUSEO DELLA BICICLETTA

Sul successo del Museo della Bicicletta non ho molti dubbi, a casa nostra ce ne sono parecchie e vengono usate quasi quotidianamente. Il papà, ormai in fissa con lo sport, pratica sia il ciclismo su strada che quello con la mountain bike (non ho ancora scelto se preferisco avere paura che lo schiaccino ogni volta che esce con la bici da strada o se schifarmi per come torna conciato dalle sue scorribande per i boschi). In questo museo poi i pezzi esposti sono davvero tantissimi e alcuni di sicuro effetto sui bimbi: c’è una bici lunga quasi 4 metri e alta più di 2 (interamente costruita con materiali riciclati e realizzata nel 2011 in occasione di una tappa del Giro d’Italia), un biciclo del 1875, una bici da bersagliere, una da pompiere.. e tantissime altre!

bra servizi cuneo

Il Museo della Bicicletta è aperto sia a visite singole che a scolaresche, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e poi dalle 14 alle 18.30. Nel fine settimana è aperto al sabato mattina dalle 8.30 alle 12.30 e poi il pomeriggio e la domenica su prenotazione. Per maggiori informazioni vi consiglio di visitare il loro sito oppure chiamare allo 0172 412507. E’ disponibile anche un volantino formato elettronico.

MUSEO DELLA SCRITTURA MECCANICA

Sul Museo della Scrittura Meccanica ammetto di essere io quella maggiormente incuriosita, ma visto che Nicolò è un appassionato di ingranaggi e affini, sono sicura di trovare in lui un alleato. Sono sempre stata affascinata dalle macchine da scrivere, ricordo ancora la vecchissima Olivetti di mio nonno: mi piaceva tantissimo far scorrere il foglio dentro al rullo per poi osservare il movimento dei martelletti quando schiacciavo i tasti delle lettere. Nonostante cercassi sempre di non combinare troppi guai, spesso incastravo i martelletti tra di loro schiacciando tutti i tasti insieme.. se chiudo gli occhi sento ancora i rimbrotti del nonno! Ma la cosa più bella di tutte era il “TING!” a fine corsa del foglio: voleva dire che era ora di azionare la leva di ritorno del carrello e godersi la sua corsa fino al lato opposto della macchina!

bra servizi cuneo

Il Museo della Scrittura Meccanica conta più di 300 elementi, a partire dalla seconda meta dell’800 fino agli ultimi modelli prodotti, le macchine da scrivere provengono un po’ da tutto il mondo e devo dire che questo museo si preannuncia davvero uno dei più ricchi che abbia mai visto!

Il Museo è aperto sia a visite singole che a scolaresche, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e poi dalle 14 alle 18.30. Nel fine settimana è aperto al sabato mattina dalle 8.30 alle 12.30 e poi il pomeriggio e la domenica su prenotazione. Per maggiori informazioni vi consiglio di visitare il loro sito oppure chiamare allo 0172 412507. E’ disponibile anche un volantino formato elettronico.

Vi ho messo abbastanza curiosità? Io ho già messo la gita in agenda per i primi di novembre, vi saprò dire!

Post in collaborazione con Bra Servizi

Buzzoole